Vicenza, Sabato 3 Dicembre 2022

>> Anno 2004

Clausola di salvaguardia: la proroga della garanzia rischia il tilt per la riforma

Allegati:
Scarica questo file (ilsole24ore04012004.pdf)ilsole24ore04012004.pdf[ ]26 kB

di Giuseppe Rebecca
Il Sole 24 Ore, N. 4 gennaio 2004

Clausola di salvaguardia in difficoltà dopo l’entrata in vigore della riforma fiscale. La garanzia per il contribuente dettata per il 2003 è stata, infatti, prorogata a tutto il. 2004 (si veda l’articolo a fianco). Ma la facoltà per i contribuenti persone fisiche di optare, in sede di dichiarazione dei redditi, per l’applicazione delle disposizioni del Tuir in vigore al 31 dicembre 2002, non sembra di facile attuazione dopo la riforma fiscale. II riordino del Tuir. Il 1° gennaio 2004 è entrata in vigore la revisione delle regole sul prelievo per le imprese, con l’avvento dell’Ires e l’introduzione di disposizioni specifiche anche per i dividendi. Per le persone fisiche viene previsto il prelievo, senza possibilità di opzione, con la ritenuta a titolo di imposta del 12,5% in caso di partecipazioni non qualificate e la tassazione per partecipazioni qualificate del 40% del dividendo con le ordinarie aliquote. La clausola di salvaguardia confermata dalla Finanziaria si applicherà, pertanto, anche ai dividendi percepiti nel 2004 da persone fisiche. Sarà allora necessario un doppio calcolo, in sede di dichiarazione dei redditi, al fine di ricercare la convenienza. Se questo è il quadro normativo si pone, però, un problema, al momento non risolvibile. Come effettuare questi conteggi, con quale credito d’imposta? (...)

Stampa