Vicenza, Martedì 27 Febbraio 2024

>> Anno 2012

Consiglio Nazionale, ma quanto ci costi!

di Giuseppe Rebecca
Il Commercialista Veneto, N. 205 - Gennaio / Febbraio 2012

Il nostro Consiglio Nazionale è costoso. Ciascuno di noi dà 180 Euro, salvo qualche Ordine moroso (purtroppo ne esistono). Dalla stampa è emerso che il nostro è il Consiglio Nazionale professionale che costa di più, prò capite. La previsione di spesa, dal bilancio aggregato, è di quasi 25 milioni di Euro per il 2011. E di questi, circa 4,4 milioni per consiglieri, commissioni di studio e riunioni. A mio avviso, nel complesso, è una spesa esagerata, ma si sa, è questione di misure. Mi si dirà che si fa lobby (mah), che si cura l'immagine (di chi?), che l'unificazione ha portato costi (nelle aziende la fusione riduce i costi), che il giornale PRESS è indispensabile (chi lo legge?). Mi si dirà che va bene così. Ma resta il fatto che 180 Euro a testa sono troppi; non credo di essere il solo a pensarla così. Beati i tempi cosiddetti antichi (con l'età si guarda sempre indietro). Mi aspetto critiche.

Stampa