Vicenza, Giovedì 9 Dicembre 2021

Fabbricati e terreni


ft2021ALESSANDRA GAMBA, GIUSEPPE REBECCA

Il Sole24ore, 2021 - pp. 176

Acquista on line sul sito de Il Sole24ore

Nell’elaborato si riportano, in forma tabellare, tutte le ipotesi di tassazione diretta ed indiretta di fabbricati e terreni.

In particolare, viene illustrato il trattamento impositivo applicabile alle seguenti fattispecie:

  • cessione e locazione di fabbricati;
  • cessione e locazione di terreni;
  • rent to buy immobiliare;
  • divisione di comunione immobiliare;
  • trasferimenti agevolati di immobili;
  • successioni e donazioni immobiliari.

Vengono, inoltre, riepilogati:

  • il regime della cedolare secca sugli affitti;
  • la disciplina dell’IMU e della TASI in vigore fino al 31/12/2019;
  • la disciplina della nuova IMU in vigore dall’1/01/2020;
  • la disciplina dell’IVIE;
  • le detrazioni fiscali connesse al reparto immobiliare; in particolare, le agevolazioni relative ad interventi di recupero edilizio, risparmio energetico, riduzione del rischio sismico, ‘Bonus facciate’, ‘Superbonus’ del 110%;
  • le agevolazioni prima casa.

Il lavoro è aggiornato al 10 settembre 2021.

____

Dalla presentazione di Angelo Busani, notaio in Milano:

Se, per illustrare schematicamente la tassazione inerente ai beni immobili, occorre una serie di tabelle che occupano oltre 160 pagine (e che sono pure scritte con caratteri minuscoli), inevitabilmente si pone una riflessione: o il nostro legislatore è eccessivamente complicato (per di più in una materia, come quella degli immobili, che, a prima vista, sollecita l’idea di dover e poter essere regolamentata con caratteristiche di semplicità e di immediatezza) oppure il tecnicismo occorrente al giorno d’oggi è tale che la complicazione è imprescindibile e bisogna accettarla.

Non per risolvere questo dilemma, ma per stimolare a ragionarci sopra e soprattutto, nel frattempo, per aiutare il professionista e il contribuente a navigare in questo immenso e articolato contesto, l’opera di Alessandra Gamba e Giuseppe Rebecca da oltre 10 anni si pone come un insostituibile (per la sua unicità) e prezioso (per il suo carattere di completezza e per la competenza delle soluzioni adottate) strumento di lavoro.

Basta usare una sola volta questo materiale per comprendere l’intuitività con la quale si giunge alla soluzione che si cerca e, quindi, per cogliere la elevata professionalità che gli Autori hanno mostrato nel confezionare la loro opera. E basta usare questo materiale una sola volta per divenirne seriamente dipendenti e per farne una presenza stabile sul proprio tavolo di lavoro e sul desktop del proprio computer, al fine di averlo sempre a portata di mano.

Stampa